GHOULAM. Dopo un anno è finalmente il momento di rientrare

Domani sarà esattamente un anno da quel primo novembre 2017: il Manchester City si prende i tre punti al Napoli e le speranze di qualificazione nel girone di Champions si vanno spegnendo. Ma forse, rivista un anno dopo, non è la notizia peggiore. Alla mezz’ora il legamento crociato di Faouzi Ghoulam fa crack. E’ l’inizio del calvario. A febbraio la frattura della rotula. Si rivedrà in panchina nelle ultime tre giornate di campionato, per respirare di nuovo l’area del campo. Quindi l’operazione al ginocchio e la panchina ritrovata solo domenica contro la Roma. Un’odissea lunga un anno, senza toccare il campo.

367 GIORNI DOPO, potrebbe essere il giorno giusto per riassaporare il terreno di gioco. Secondo la Gazzetta dello Sport oggi in edicola, venerdì contro l’Empoli il terzino algerino potrebbe tornare a calcare i campi della serie A. Partendo dalla panchina, ma a gara in corso ci potrebbe essere posto per lui. Carlo Ancelotti sta immaginando varie rotazioni per la sfida di venerdì. D’altronde dopo pochi giorni arriverà a Napoli il Psg. E così sugli esterni potrebbe esserci la coppia Malcuit-Hysaj, con l’ex di turno dirottato sulla sinistra. C’è da far rifiatare Mario Rui, costretto agli straordinari per un anno proprio per rimpiazzare Ghoulam.

HA CONVINTO QUASI TUTTI CON IL TEMPO, il portoghese. E alla fine è riuscito a non far rimpiangere troppo Ghoulam. Ma la spinta dell’algerino è un’altra cosa. Se ne accorgerà presto Ancelotti, che al Milan proponeva esterni di spinta come Cafu e Serginho, di quanto corra Ghoulam su quella fascia. Magari ne vedrà un primo assaggio venerdì contro l’Empoli, per dare un po’ di fiato anche ad Hysaj a partita in corso. Da lì potrà cominciare l’inserimento vero di Ghoulam. E per Ancelotti, c’è da scommetterci, ci sarà da divertirsi.

fonte:Tuttonapoli

Per essere sempre aggiornato su tutto ciò che succede alla tua squadra del cuore seguici anche su Facebook ,  Diventa fan della nostra pagina ufficiale

Precedente CAVANI. Auriemma: “Ipotesi non per gennaio, Adl punta su Milik” Successivo NAPOLI-EMPOLI. Ancelotti recupera tre uomini