PSG-NAPOLI. I temi della sfida, le ultimissime sulle probabili formazioni

La Champions League si avvia verso la terza giornata della fase a gironi e tra il popolo napoletano c’è fermento per assistere al big match contro il PSG al Parco dei Principi. Gli azzurri si ritroveranno contro l’ex Edinson Cavani, che ha fatto sognare un’intera città questa estate con le voci di un possibile ritorno. Ma il Matador ha sempre smentito pur riconoscendo un certo attaccamento a Napoli, dove vivono ancora l’ex moglie e i suoi due figli.

Sentimenti e ricordi a parte, sarà una partita quasi decisiva per l’accesso agli ottavi di Champions League. Gli uomini di Carlo Ancelotti arrivano a Parigi con il vantaggio psicologico di essere la capolista del girone grazie alla vittoria casalinga contro il Liverpool e al pareggio con la Stella Rossa, strappare un pari potrebbe essere la chiave di svolta del girone C. Il Napoli può contare sulrecupero di Lorenzo Insigne, assente sabato contro l’Udinese per un problema muscolare, mentre non sarà a disposizione Simone Verdi, a causa di una distrazione di primo grado all’adduttore sinistro che potrebbe tenerlo lontano dai campi di gioco per qualche settimana. In attacco Lorenzinho dovrebbe essere affiancato da Mertens, forse preferito a Milik, per dare maggiore dinamismo all’attacco partenopeo.

Del resto l’unico punto debole del PSG è proprio la retroguardia. I padroni di casa arrivano a questa sfida di Champions League con il pieno di punti in campionato e una media vertiginosa di 3,7 gol a partita. Unici assenti saranno lo squalificato Gigi Buffon, sostituito tra i pali da Areola che, durante la scorsa estate, era ad un passo dal Napoli, prima che ADL virasse su Meret. Non sarà della partita neppure il capitano Thiago Silva che non ha partecipato all’allenamento mattutino. Non dovrebbero esserci problemi per l’italiano Verratti, uscito dal campo sabato scorso per un dolore muscolare, confermato il recupero di Di Maria, sostituito per precauzione dopo una fitta a una coscia.

Le probabili formazioni PSG-Napoli

Il PSG giocherà a trazione anteriore con un aggressivo 4-2-3-1, con Cavani unica punta, ma alle sue spalle il pauroso trio formato da Mbappè, Neymar e Di Maria. Il Napoli dovrà essere impeccabile nelle retrovie e per la sua linea si affiderà a Ospina tra i pali, Hysaj e Mario Rui sulle fasce, Koulibaly-Albiol coppia centrale. A centrocampo non dovrebbero esserci sorprese, con il quartetto composto da Callejon-Allan-Hamsik-Zielinski. Unico dubbio sul secondo attaccante al fianco di Insigne: Mertens o Milik? Foxsports

Probabile formazione PSG (4-2-3-1): Areola; Meunier, Marquinhos, Kimpembe, Bernat; Rabiot, Verratti; Mbappé, Di Maria, Neymar; Cavani

Probabile formazione Napoli (4-4-2): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Zielinski; Milik, Insigne.

Per essere sempre aggiornato su tutto ciò che succede alla tua squadra del cuore seguici anche su Facebook ,  Diventa fan della nostra pagina ufficiale                                                               

 

 

fonte:azzurrissimo

Precedente MERCATO. Arriva Lobotka se Diawara va via a gennaio? Successivo GAZZETTA. Cavani ai margini, non è più una suggestione