Ancelotti non ci sta: “L’arbitro è stato troppo superficiale. Ecco come mi consolerò…”

​Alla fine del match perso per 3-1 contro la Juventus, Carlo Ancelotti, tecnico del ​Napoli, è intervenuto ai microfoni di Sky. L’allenatore degli azzurri analizza l’incontro dicendosi soddisfatto per la gara fatta dai suoi ragazzi.

Il nativo di Reggiolo ha anche il tempo di lanciare una frecciatina all’ambiente juventino ricordando la Champions League vinta con il suo Milan nel 2003.

Ecco le sue parole:

L’ARBITRO – “Banti è stato superficiale sulla decisione dei due gialli a Mario Rui. Perché? Ha fischiato dopo tanto tempo dall’intervento”:

LA GARA – “Sono soddisfatto della gara, molto bene nei primi venti minuti, dopo si è perso qualche contrasto e la Juve ha preso campo e forza. In dieci poi abbiamo ricominciato a giocare e abbiamo avuto anche l’occasione per fare il 2-2. Dobbiamo crescere nella continuità e personalità”.

I CORI CONTRO – “Cori contro di me? I soliti cori. Mi consolerò guardando la coppa vinta nel 2003…”

FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-NAPOLI

CAMPIONATO – “Non è chiuso nulla. Ci può stare perdere qui come ci può stare che la Juve può perdere a Napoli. Saremo competitivi fino alla fine e lo abbiamo dimostrato anche oggi”:

Per essere sempre aggiornato su tutto ciò che succede alla tua squadra del cuore seguici anche su Facebook ,  Diventa fan della nostra pagina ufficiale                                                               

 

 

fonte:90min.com

Precedente Napoli, Mertens ammette: "Contro la Juve non puoi permetterti di sbagliare nulla..." Successivo Ancelotti distrugge gli juventini: “Cori contro? Mi consolerò guardando in bacheca la coppa del 2003”