Regini: “A Napoli non è andata bene, ma lo rifarei. Esperienza che mi ha fatto crescere”

“Andare al Napoli, col senno di poi, lo rifarei, ma di sicuro non è andata bene. Però mi sono allenato con campioni ed è stata un’esperienza che mi ha fatto crescere. Sono stato felice, però, di tornare alla Samp”. Lo ha detto Vasco Regini In una lunga intervista rilasciata al programma Forever Samp. “Non so se mi sarei aspettato di diventare capitano, ma sicuramente lo speravo. E’ stato il mio obiettivo: sono arrivato come giovane, ma volevo essere protagonista e quest’anno ho avuto la fortuna di diventare capitano e sono orgoglioso di questo. Sono capitano nei 90 minuti, ma oltre questo il capitano resta Palombo, l’ho sempre detto. Lui è una persona di riferimento, anche se scende poco in campo. Cerco, quando c’è bisogno, di parlare con l’arbitro e cerco di interpretare al meglio il ruolo di capitano. Devo dire che tutto dipende da come ti rivolgi al direttore di gara: a volte ti manda via a prescindere, ma ci si può far ascoltare. Talvolta mi immedesimo nell’arbitro e anche quando avrei voglia di…(ride, n.d.r.)…cerco un approccio tranquillo.” 

Per essere sempre aggiornato su tutto ciò che succede alla tua squadra del cuore seguici anche su Facebook ,  Diventa fan della nostra pagina       

 

 

fonte:tuttonapoli.net

Precedente L'agente di Zapata apre al Napoli: "Ritorno a gennaio? Decidono i club: è pronto, la sua volontà..." Successivo L’entourage di Pavoletti smentisce Mediaset, ma la tv insiste: “Non vuole Napoli”